Impressum

Avvocato Massimo Palumbo |  p.i. 02200910681 | c.f. PLM MSM 84B18 D086I                                  

cod. dest. fatt. elettronica  KRRH6B9 | massimopalumbo@pec.it

 

 

Indirizzo

PESCARA                               BOLOGNA
Vicoli : C/da Le Pietre 42                 Via Porrettana 20

 

 

 

Contatti

3925501581 | segreteria@massimopalumbo.it | mp@massimopalumbo.it

 

image-201

linkedin
youtube
telegram
whatsapp
phone
+39.3925501581
segreteria@massimopalumbo.it

PRIVACY | COOKIE

BIOLOGICO: ulteriore estensione delle misure temporanee sui controlli.

11/11/2020 13:34

MP

COVID-19, BIOLOGICO, biologico, controlli bio, covid-19,

BIOLOGICO: ulteriore estensione delle misure temporanee sui controlli.

Oggi, 11 novembre 2020, è stato pubblicato sulla Gazzzetta ufficiale dell'Unione europea il regolamento di esecuzione nr. 2020/1167.Il regolamento di

avvocatomassimopalumboavvocatodirittoalimentarebiologicodopigpricorsibiosequestrinasitaliaabruzzocalabriastudiolegalediffidepubblicitaleadershipsicurezzaalimentareformatoree-commercefoodbolo11-1605098017.png

Oggi, 11 novembre 2020, è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea il regolamento di esecuzione nr. 2020/1667.


Il regolamento di oggi interviene modificando il regolamento di esecuzione nr. 2020/977 dello scorso 8 luglio 2020 che prevedeva delle deroghe ai regolamenti (CE) n. 889/2008 e (CE) n. 1235/2008 in ordine ai controlli sulla produzione biologica in conseguenza della pandemia di COVID-19.

Le deroghe previste dal regolamento 2020/977 dello scorso 8 luglio 2020, riguarda(va)no:
 

1) l'articolo 65, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 889/2008, in relazione agli operatori a basso rischio determinati in base alla procedura di 'valutazione del rischio' dell’autorità competente o, se del caso, dell’autorità o dell’organismo di controllo. Per tali operatori si prevedeva che le ispezioni fisiche - nell’ambito dei controlli annuali e del rinnovo dei documenti giustificativi - potevano essere sostituite da controlli documentali.  Tale deroga operava dal 1° marzo 2020 al 31 dicembre 2020.

 

2) l'articolo 65, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 889/2008, in relazione al numero di campioni che l’autorità o l’organismo di controllo deve prelevare e analizzare ogni anno corrisponde ad almeno il 2 % del numero degli operatori soggetti al suo controllo. Tale deroga operava  dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.
 

3) l’articolo 92 quater, paragrafo 2, secondo comma, lettera b), del regolamento (CE) n. 889/2008, in ordine alle ulteriori visite di controllo a campione a norma dell’articolo 65, paragrafo 4, dello stesso regolamento, sono eseguite sul 5 % degli operatori sotto contratto a seconda della categoria di rischio; mentre in deroga all’articolo 92 quater, paragrafo 2, secondo comma, lettera c), del regolamento (CE) n. 889/2008, almeno il 5 % di tutte le ispezioni e visite effettuate a norma dell’articolo 65, paragrafi 1 e 4, è effettuato senza preavviso. Anche tali deroghe si applicavano dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.


Questo il quadro esistente fino ad oggi... ma per il protrarsi/aggravarsi della situazione pandemica, che continua a determinare gravi disfunzioni dei sistemi di controllo nel settore biologico, l'odierno regolamento 2020/1667 prevede che le modalità di controllo sopra descritte nei punti 1), 2) e 3) continueranno ad applicarsi in proroga, non già fino al 31 dicembre 2020, bensì fino al 1° febbraio 2021, ovvero data già concessa agli Stati membri per l'applicazione del regolamento 2017/625 relativo ai controlli ufficiali.

Ovviamente, per rendere possibile tutto ciò è stata prevista l'applicazione retroattiva del regolamento 2020/1667 al 1° ottobre 2020.

 

 

PRIVACY
COOKIE

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder